Modello d’intervista

Obiettivo

Ricostruire la biografia delle "donne pescatrici" e delle "donne del mare" e, attraverso le loro parole, le loro attività e gesti e i loro spazi, scrivere una biografia alternativa e femminile delle zone marittime e costiere e delle città esplorate durante la ricerca.

Informazioni sull'intervistato

Nome e cognome

- Età

- Luogo di nascita e cittadinanza

- Domicilio

- Situazione famigliare

- Titolo di studio

- Situazione professionale

A. Rapporto con il mondo del mare/della laguna

  1. Da quanto tempo vive qui? Ha mai vissuto altrove? Se sì, quando si è trasferita e perché?
  2. La sua famiglia è da tempo legata alle professioni di pesca/raccolta e allevamento di molluschi?
    3. Quanto tempo trascorre nella zona marittima della città/nella zona della laguna? Per quali ragioni?  Con chi?
    4. Può raccontarmi un'esperienza del suo passato che si ricorda e che ritiene particolarmente importante per lei che ha avuto luogo nel porto, sulla spiaggia, etc.?

B. Attività professionale nel settore della pesca e della raccolta e/o allevamento di molluschi

  1. Svolge una professione connessa all'ambiente marittimo/lagunare o considera comunque la sua attività una forma di lavoro non riconosciuto e non inquadrato legalmente? Se è moglie di pescatore: In quanto moglie di un pescatore, svolge mai attività complementari a quelle di suo marito? Lo aiuta mai? Se sì, in che cosa e dove?
  2. Quando ha iniziato a lavorare in questo settore? Chi l'ha introdotta a questa professione? Se da piccola, da parte dei genitori: Può raccontarmi un ricordo della sua infanzia/adolescenza? Se dal marito: Può raccontarmi della prima volta che ha aiutato/affiancato suo marito nel lavoro?
  3. Può raccontarmi la sua giornata tipo in termini lavorativi?
  4. Considera che la sua sia stata una scelta o un obbligo e una necessità?
  5. Quante ore dedica a questo lavoro? Quanto tempo passa a casa? E suo marito?
  6. Le piace lavorare in questo settore? Quali aspetti positivi e quali aspetti negativi presenta?
  7. Mi può raccontare un'esperienza che le è rimasta particolarmente impressa?
  8. Se ha bisogno di aiuto sul lavoro a chi si rivolge?
  9. Che rapporto ha con le altre "donne pescatrici"? Le considera sue amiche? Vi frequentate anche in orari extra-lavorativi?
  10. Qual è il suo statuto professionale? Perchè? Quali problematiche sono connesse alla mancanza di riconoscimento e inquadramento legale? Si sta informando per ottenere una forma di riconoscimento del suo lavoro? Sta agendo collettivamente con altre donne? Se sì, in che modo?
  11. Auspica che i suoi figli rilevino l'attività e continuino a lavorare in questo settore?
  12. Chi si occupa della casa e della famiglia?
  13. Ritiene di avere tempo sufficiente per dedicarsi alla casa e alla famiglia? Necessiterebbe di un aiuto? Da parte di chi potrebbe e vorrebbe riceverlo?

C. Tempo libero e tempo di vita

  1. Le resta del tempo per coltivare qualche sua passione e hobby?
  2. Cosa le piace fare nel tempo libero?
  3. Cosa le piacerebbe fare se avesse più tempo libero?
  4. Quando non lavora, trascorre il tempo a casa? Cerca di ritagliarsi del tempo per sé stessa o preferisce stare con i famigliari o con gli amici?
  5. Quando non lavora, frequenta alcuni posti particolari in città? Quali? Perché? Da sola o si incontra con amici e amiche?
  6. Suo marito (soprattutto se pescatore) ha del tempo libero? Cosa gli piace fare? Quanto tempo trascorre in casa? Quanto spesso incontra colleghi e amici in città? Dove si incontrano?

Questo post è disponibile anche in: fr