Mèze les amoutous

Mèze, Les Amoutous

Estendendosi quasi ininterrottamente da Marseillan fino a Bouzigues, le tavole per l’allevamento delle ostriche e delle cozze caratterizza anche il panorama di Mèze. Lungo le rive, invece, sono i mas, i centri di lavorazione, a susseguirsi.

Uscendo dalla città e inoltrandosi nelle campagne, è possibile ammirare l’incontro fra le vigne, da un lato, e le cabanes, dall’altro.

Sono diverse le località, dipendenti dal comune di Mèze, nelle quali avviene questo incredibile incontro di terra e acqua e dei rispettivi prodotti.

Fra queste vi è la località chiamata Les Amoutous: dimenticata e abbandonata dopo la tempesta del 1982, è stata di recente riscoperta e sta vivendo una fase di riqualificazione, resa possibile anche e soprattutto grazie al lavoro e alla passione di Cati e del suo mas, dove è possibile gustare la tradizionale brasucade di cozze (cozze alla brace) ammirando una vista “privilegiata” sull’Etang e, se è la stagione, sugli stormi di fenicotteri che lo frequentano.

Visita il sito: https://www.ville-meze.fr/

Questo post è disponibile anche in: fr